Sistema Combinato Riscaldamento – Condizionamento – ACS

Impianto Integrato di Climatizzazione Estiva, Riscaldamento Invernale, Solare Termico ed Acqua Calda Sanitaria (ACS)

– ALL in ONE –

Impianto-tipo : Sistema integrato Rotex-Daikin con caldaia a condensazione.

 

Tra gli impianti di una civile abitazione particolare attenzione è data alla climatizzazione ed al riscaldamento dei locali; se per il periodo invernale si può pensare ad esempio alla realizzazione di un sistema radiante (riscaldamento a pavimento) o ai classici termosifoni, per il periodo estivo sorge la necessità di condizionare gli ambienti ed abbattere l’umidità per poter completare il processo di raffrescamento.

Tale prestazione, eccetto alcuni casi con modalità alquanto complesse di accoppiamento fan-coil e pavimento radiante, necessità obbligatoriamente che il volume d’aria sia direttamente trattato da un fan-coil dotato di propri ventilatori, imponendo così la realizzazione di due distinti impianti e relativi sistemi di controllo, regolazione e pompaggio del fluido freddo (acqua): due sistemi indipendenti nel ciclo invernale ed integrati – integrabili tra loro solo nel ciclo estivo.

 

 

Con il Sistema Integrato Rotex-Daikin con caldaia  si ha la possibilità di produrre:

  • Fluido caldo a medio/alta temperatura (45-50° C /60-70 ° C) per il riscaldamento invernale (radiatori, servizi igienici, integrazione al riscaldamento dell’ACS in caso di scorso soleggiamento dei pannelli solari
  • Fluido freddo per il raffrescamento estivo (7-12° C)
  • Acqua calda sanitaria (450 lt. al giorno a 55° C ) con il solare termico

 

Descrizione sintetica del sistema Rotex-Daikin.

Il Sistema è composto da una unità interna (che comprende il modulo di scambio come pompa di calore a ciclo reversibile e integrato con un accumulo tecnico per l’acqua calda sanitaria) e da una unità esterna. L’unità interna rende disponibile acqua fredda per la climatizzazione estiva, acqua calda funzionale per il riscaldamento (dei radiatori nei servizi igienici) e per la produzione di acqua calda sanitaria. L’accumulo tecnico ad acqua confinata è realizzato in polipropilene con una intercapedine riempita di schiuma poliuretanica rigida. L’acqua sanitaria è riscaldata per via istantanea in uno scambiatore in acciaio inox immerso nell’accumulo. Questo kit è un sistema efficiente in pompa di calore a ciclo reversibile predisposto per collegare un impianto solare termico e un ulteriore generatore di calore (come nel caso presente progetto).

E’ una soluzione ad alta efficienza, alternativa e migliorativa rispetto alle caldaie domestiche, per impianti a bassa temperatura che sfruttano diverse sorgenti di calore. Il sistema non è invasivo può essere collegato a impianti in bassa temperatura senza richiedere complessi interventi di ristrutturazione.

 

Plus del Sistema Integrato

L’unità interna :

  • Può sostituire le vecchie caldaie autonome collegandosi all’impianto esistente (nel caso di impianti a bassa temperatura) ed in più genera acqua fredda per la climatizzazione estiva;
  • Riduce sensibilmente dei consumi (riferiti al riscaldamento e acqua calda sanitaria).
  • È integrabile ad un impianto solare termico,
  • Presenta un riscaldatore elettrico a immersione,
  • Nel funzionamento invernale, durante lo sbrinamento dell’unità esterna, non viene sospesa la fornitura del calore all’impianto perché il calore viene prelevato dall’accumulo,
  • Nel funzionamento invernale la centralina elettronica di regolazione, allo scopo di massimizzare l’efficienza del sistema, gestisce il calore accumulato (decide se e quanta energia prelevare dall’accumulo e inviarla all’impianto riducendo così la potenza assorbita dalla pompa di calore).
  • Possibilità di comando remoto in ambiente.
  • Possibilità di gestione moduli di miscelazione.
  • Possibilità di attivazione di una fonte aggiuntiva in bivalenza alternativa o parallela.
  • Funzione Smart-Grid per lo sfruttamento della disponibilità di energia elettrica gratuita o a prezzo ridotto (fotovoltaico).

 

La seguente Proposta- Progetto tipo è composto da:

  • N° 1 Pompa di calore per produzione di acqua calda e fredda, rispettivamente per il riscaldamento ha una capacità di potenza termica di 14,80 KW con un impegno di potenza elettrica di 3,50 KW a 230 V AC, in raffrescamento produce una potenza di 10,70 KW con un impegno di potenza di 2,80 KW a 230 V
  • N° 1 Impianto solare termico per la produzione acqua calda sanitaria assicurata (senza ricircolo) composto da un sistema di 3 collettori solari da installare al piano copertura direttamente collegati ad un bollitore a stratificazione di 500 lt. (da posizionare in un locale tecnico preferibilmente non incorporato nell’edificio)
  • N° 1  Caldaia a condensazione per compensare le eventuali diminuzioni di produzione dei pannelli solari dovuti a scarso soleggiamento, e nel contempo assicurare in inverno l’acqua calda per i radiatori o scalda-salviette (non presenti nel presente prospetto) da installare nei servizi igienici.

 

IMPORTANTE: Il sistema Rotex-Daikin, ad oggi, consente di assicurarsi un incentivo per il conto termico a fondo perduto (necessariamente sia l’edificio, che il contesto in cui vengono eseguiti i lavori devono possedere i requisiti previsti dalla legge per ottenere tale incentivo).

 

 
Componenti principali dell’impianto integrato Rotex-Daikin:
Centrale di condizionamento, riscaldamento e produzione A.C.S.

 

Sistema integrato di condizionamento e riscaldamento con solare termico a svuotamento brevetto Rotex-Daikin con integrazione termica con caldaia a condensazione Quantità componenti
Combinato HPSUI Compact 518 14H/C BIV/pres.R3 1P con accumulo termico di 500 lt. 1,00
Filtro defangatore circuito freddo 1,00
Caldaia murale a condensazione “Full condens Daikin” prevalentemente utilizzata nel ciclo invernale per il riscaldamento dei locali igienici, ed in occasione di diminuzioni sostanziali di soleggiamento. 1,00
Sonda esterna per controllo climatico della temperatura di mandata dalla caldaia 1,00
Filtro defangatore magnetico circuito caldo 1,00
Collettore solare termico serie Solaris Daikin per sistema a svuotamento costituito da n° 3 collettori di superfice complessiva mq.6,5 1,00
Set per riempimento e svuotamento 1,00
Ottimizzazione ricircolo (pompa di ricircolo esclusa : vedasi impianto idrico sanitario) 1,00
Protezione antiscottature 1,00
Stazione di pompe di circolazione secondarie in centrale  Quantità componenti
Circolatore primario con portata e prevalenza adeguata (posizionato in locale tecnico) 1,00
Circolatore di spillamento piano terra con portata e prevalenza adeguata (posizionato in locale tecnico)  
Circolatore di spillamento piano primo con portata e prevalenza adeguata (posizionato in locale tecnico) 1,00
Collettori di mandata e ritorno bocchettoni per circolatori flangiati da 1″  1,00

 

 
Terminali di condizionamento – riscaldamento (fan-coil) e impianto idronico

 

Per assicurare il massimo confort climatico e nel contempo massimizzare l’efficienza prestazionale si propone il sistema a fan-coil alimentati ad acqua trattata (nell’ipotesi in cui il cliente voglia “nascondere” i terminali occorre realizzare apposite nicchie che necessitano una profondità di incasso di 24 cm).

Il modello di fan-coil proposta in questo progetto è del tipo a vista con carenatura di produzione Aermec gamma DUALJET, in grado di offrire una distribuzione uniforme della temperatura in tutto l’ambiente e confortevole in tutte le sue funzioni: in riscaldamento l’aria calda viene indirizzata verso il pavimento, in raffrescamento l’aria fresca viene indirizzata verso il soffitto.

Per maggiori informazioni su estetica, prestazioni e funzionalità clicca qui

 

Equipaggiamenti sul modello Dualjet

  • Motore inverter
  • Montaggio a parete senza zoccoli
  • Valvola motorizzata a 3 vie con guscio isolante, con raccordi e tubi in rame anch’essi isolati.
  • Termostato Controllore elettronico T-Touch a bordo del fan-coil (vedasi foto)

Possibili implementazioni (opzionali)

  • Controllo centralizzato

 

Versione verticale con carenatura versione Dualjet (senza piedini) completa di valvola a 3 vie, sonda di temperatura su batteria q.tà Fabbisogno massime potenze stimate in KW ciclo estivo Modello prescelto in taglia unica (foto) marca Aermec con motore ventilatore inverter e comando a bordo di tipo Touch Largh. In mm. Altezza in mm. prof. In mm.
Cucina pranzo piano rialzato 1 1,00 1,87 FCZI 300 Dualjet 980,00 520,00 220,00
Cucina pranzo piano rialzato 2 1,00 1,87 FCZI 300 Dualjet 980,00 520,00 220,00
Soggiorno piano rialzato 1,00 1,93 FCZI 300 Dualjet 980,00 520,00 220,00
Salone piano rialzato 1,00 1,52 FCZI 300 Dualjet 980,00 520,00 220,00
Ingresso piano rialzato 1,00 2,18 FCZI 300 Dualjet 980,00 520,00 220,00
Studio piano rialzato 1,00 2,00 FCZI 300 Dualjet 980,00 520,00 220,00
Letto 1 piano primo 1,00 1,70 FCZI 300 Dualjet 980,00 520,00 220,00
Letto 2 piano primo 1,00 1,71 FCZI 300 Dualjet 980,00 520,00 220,00
Letto 3 piano primo 1,00 1,80 FCZI 300 Dualjet 980,00 520,00 220,00
Letto 4 piano primo 1,00 2,31 FCZI 300 Dualjet 980,00 520,00 220,00
Totale n° unità 10,00 Potenza indicativa totale prodotta dai fan coil  in ciclo di raffrescamento in uso contemporaneo 100% 18,89 KW (vedi nota 1)

Nota 1: Riferendoci alla massima potenza installata è riferita ad un improbabile contemporaneo utilizzo in tutti gli ambienti (zona giorno e zona notte, sovradimensionato per una esigenza puramente abitativa). E’ consuetudine stabilire un coefficiente di contemporaneità che nel ns. progetto-tipo nella configurazione proposta è il seguente: per il clima estivo viene assicurata la potenza pari al 60%, per il clima invernale viene assicurata la potenza pari al 100%.

Nota 2: nel dimensionamento dei fan-coil di massima sono stati selezionati modelli a taglia unica; nel progetto definitivo tali taglie variano in incremento o in diminuzione a seconda delle necessità dell’ambiente da climatizzare.

 

 
Rete idronica dei collettori di distribuzione per riscaldamento e raffrescamento per le quantità necessarie a partire dal locale tecnico sino ad ogni singolo terminale

Tubazioni di distribuzione per fan-coil con isolamento

Cucina pranzo piano rialzato 1
Cucina pranzo piano rialzato 2
Soggiorno piano rialzato
Salone piano rialzato
Ingresso piano rialzato
Studio piano rialzato
Letto 1 piano primo
Letto 2 piano primo
Letto 3 piano primo
Letto 4 piano primo
Dorsali radiatori piano terra    n°2 punti predisposti
Dorsali radiatori piano primo n°2 punti predisposti
 Dorsale da centrale collettore primario a collettore piano rialzato
 Dorsale da centrale collettore primario a collettore piano rialzato
 Dorsale unica da collettore caldaia a collettori radiatori piano terra e primo
 Collettore 1″1/4 Euro cono 3/4″ piano terra 6 stacchi con valvole di radice 
 Collettore 1″1/4 Euro cono 3/4″ piano primo 4 su 6 disc. Stacchi con valvole di radice 
 Collettore da 2″ secondario a pompa di calore 
 Guscio isolante con 12 imbocchi 1″1/4
 Collettore 1″1/4 Euro cono 3/4″ piano rialzato 2 stacchi su 3 con valvole di radice radiatori piano terra
 Collettore 1″1/4 Euro cono 3/4″ piano rialzato 2 stacchi su 3 con valvole di radice radiatori piano primo
 Isolamento vario q.b. per parti scoperte o in collettori
 Raccordi per fan-coil verso collettore 16/1/2″ dritto femmina
 Raccordi per fan-coil verso collettore 20/1/2″ dritto femmina
 Valvola a squadra per collettore 1″ 1/4 a bocchettone con termometro
  Collettore primario 2″ con 5 partenze per le dorsali fan-coil di cui utilizzate 2 
 Curve da 20 per tubo M/S
 Curve da 20 per tubo M/S
 Curve da 32 per tubo M/S
 Esecuzione rete di scarico condensa

 

 
Impianto idrico sanitario e sistema di scarico

L’impianto idrico ha origine nell’ipotetico locale tecnico richiamato in precedenza: in prossimità di quest’ultimo sarebbe opportuno avere la scorta idrica (cisterna o serbatoi non compresi nel progetto-tipo).

Il sistema proposto inoltre è a spinta e non a gravità ed è qundi prevista una pompa che assicurerà l’acqua fredda a pressione costante in tutti i punti di prelievo (due livelli dell’abitazione); diversamente l’acqua calda sanitaria viene prodotta dal sistema integrato che a sua volta ne assicurerà la distribuzione.

 

 
Caratteristiche tecniche pompa idraulica (Gamma SCALA2 della Grundfoss)

È una pompa per aumento pressione completamente integrata che genera una pressione dell’acqua ottimale contemporaneamente in tutti i rubinetti, anche quando più rubinetti vengono aperti nello stesso momento ed ad essi si aggiunge l’utilizzo della doccia.

Blocco unico e compatto che comprende: pompa, motore, serbatoio, sensore, convertitore di frequenza e valvola di non ritorno. Grazie al controllo intelligente dei sensori la pompa adatta automaticamente le prestazioni in base alla pressione in aspirazione ed all’utilizzo di acqua nella casa.

Il motore raffreddato ad acqua dota la pompa di un livello di rumorosità molto basso (in dB corrisponde ad una lavastoviglie).

 

 
Impianto di distribuzione

Le tubazioni utilizzate per la distribuzione dell’acqua sanitari calda e fredda, sono state dimensionate opportunamente per assicurare le regolari portate alle varie utenze (riportate nella tabella seguente): si tratta di tubazioni in multistrato PE-Xb isolati con spessori da 6 mm sino al diametro 20*2, per i diametri superiori lo spessore sarà di 9 mm del tipo isolato.

 

 
Tabella di riepilogo : Componenti impianto idrico
Descrizione componente impianto Posizione Quantità
Scorta idrica Esterna da definire a cura cliente 1
Attacco lavello Cucina piano terra 1
Attacco lavastoviglie Cucina piano terra 1
Attacco lavatrice Servizio igienico lavanderia 1
Attacco pilota Servizio igienico lavanderia 1
Attacco lavabo Servizi igienici 1 e 2 piano terra 2
Attacco bidet Servizi igienici 1 e 2 piano terra 2
Attacco doccia Servizi igienici 1 e 2 piano terra 2
Attacco vaso igienico Servizi igienici 1 e 2 piano terra 2
Attacco lavabo Servizi igienici primo 2
Attacco bidet Servizi igienici primo 2
Attacco doccia Servizi igienici primo 2
Attacco servizio igienico Servizi igienici primo 2
Prelievo acqua fredda Veranda piano terra 1
Prelievo acqua fredda Veranda piano primo 1
Prelievo acqua fredda Perimetro esterno ridosso edificio 2

 

Per avere una valutazione economica del presente progetto o per un preventivo personalizzato

clicca qui o contatta i nostri uffici.